giovedì 5 settembre 2013

Cosa mi mett...erò?

Sfogliare le riviste patinate al soffio del vento settembrino, comodamente sdraiate sotto la palma, è sicuramente un privilegio per poche. Non me ne vogliate, ma qui in Middle Italy è ancora possibile e sicuramente, per dirla con Luciano De Crescenzo, contribuisce a diminuire “l’entropia” universale!!
Non so se è solo una mia impressione, ma a me sembra che un po’ tutti gli stilisti si siano impegnati a rendere meno indolore possibile il passaggio dal summer al fall.
Il dorato, per esempio. L’argentato un po’ meno, ma il gold balugina soprattutto sulle calzature, da Zara style fino a Dior, ma anche su gonne paillettate e, per le più coraggiose, su jumpsuite che fanno molto molto spygirl. Un inno alla luce che sicuramente non mancherà di rendere meno monotona qualche uggiosa giornata senza sole, ma anche di rinverdire il sapore di certe serate estive. Lo appoggio….assolutamente!
E poi i fiori, grandi e meno grandi, hippy o romantic, che fanno bella mostra di sé su leggins e abiti ma anche su meravigliosi cappotti cocoon di quelli che amo definire “democratici” perché stanno bene a tutte e per i quali Angelo Marani ha un gusto pazzesco!

Flower power by Marani
Photo: Tustyle

La bella notizia per me è però un’altra. Il rosa. Già dalle primissime indiscrezioni sulle preview mi era parso di vederlo di sfuggita su qualche passerella. E ho sperato che non fosse uno scherzo della mia fantasia. Ora è ufficiale. Molto rosa nelle passerelle di quest’anno, sui coats in particolare. E’ parola di TU STYLE, il mio magazine di fiducia! Largo dunque alle fans di Hello Kitty ma anche alle semplici amanti del colore pastello, che non avranno che l’imbarazzo della scelta riguardo il capo rosa da indossare, orgogliose finalmente del “think pink”!


il rosa secondo Simone Rocha
Photo Tustyle


Il rosa secondo Carven
Photo Tustyle

Quanto ai trend, da segnalare assolutamente il ritorno del punk, ma in versione chic, avvistato di frequente in compagnia di un tartan molto versatile e rassicurante, come nelle proposte di Saint Laurent, Versace e, immancabilmente, Disquared. Da osare, specie in certe giornate in cui si ha bisogno di maggiore sprint per affrontare partner o colleghi!


Punk chic da Saint Laurent
Photo: Tustyle

Resiste l’animalier, ma con un ruggito decisamente contenuto, già evidente nella discrezione del pitone che ha caratterizzato le passerelle estive, declinandosi in stampe ma anche in morbide sciarpe in pelliccia in versione over size, in gilet contenuti e in dettagli personalizzanti. In chiara dirittura bon ton, evidente anche nel Leather in tutte le sue apparizioni. Largo dunque alla fantasia e al buon gusto, elementi essenziali per rendere unica ogni tendenza. O vogliamo aspettare che Olivia Palermo ci dia qualche dritta?
 
Olivia Palermo, icona chic
Photo by Tustyle



Posta un commento