sabato 8 marzo 2014

Quattro passi verso la primavera

La vera forza della primavera sta in quel desiderio di rinnovamento che porta sempre con sé. E' una stagione più desiderata che da godere effettivamente. O forse è meglio definirla una stagione dell'anima, che ha bisogno di raccontarsi che il meglio è sempre in quel che deve ancora accadere. Per la sua straordinaria capacità di rallegrare, di rinnovare i buoni propositi e di aggiungere colore alla vita, eleggo ufficialmente la primavera come la mia stagione preferita. Alla faccia della fiacca che inevitabilmente mi assale al suo avvicinarsi!
Anche quest'anno i propositi non mancano: innanzitutto una bella dieta disintossicante, seguita da un percorso alimentare leggero e il più possibile bio. Poi una maggiore attenzione al movimento, (da notare che non ho utilizzato il termine sport, proprio per allontanare da me il demone della pigrizia!). E tante risate, perché sono il rimedio a tutto!
I rituali che adoro modificare quando si avvicina la bella stagione sono quelli legati soprattutto alla cura della pelle e al make-up. Perché la pelle ha bisogno di cure sempre diverse per stare bene. E anche il make-up si declina in nuove nuances per meglio far risplendere il volto. Quest'anno devo dire di essere andata molto sul tecnico: ho "studiato" un bel po' prima di decidere di quali prodotti arricchire il mio beauty. E dopo tanto studio il risultato (o parte di esso), è l'individuazione di un percorso di 4 step fondamentali per dare quella marcia in più alla cura del viso, del corpo, dei capelli e del make-up.
Ecco la mia personalissima wish list (per fortuna già acquisita!)
N.1 Dopo approfondite analisi e studi di settore, mi sono convertita al Clarisonic. Ho scelto il Mia 2: effettivamente, l'aggeggio mantiene ciò che promette: pulizia approfondita del viso, rinnovata luminosità dell'incarnato, pelle dalla grana di seta: come farne a meno da ora in poi? Se vi interessa, su internet troverete vere e proprie enciclopedie tra tutorial e post, pronti ad illustrarvi funzionalità e vantaggi di questo miracoloso apparecchio:) Lo trovate in vendita da Sephora o direttamente sul sito della Clarisonic.
N.2 Fondo tinta di Lancôme Teint Visionnaire. Anche qui la scelta è stata ardua vista l'offerta che c'è in giro: mi hanno convinta sia la texture, coprente al punto giusto e dalla consistenza molto leggera, sia il fatto che abbia abbinato, nella stessa confezione, anche un correttore perfettamente abbinato al colore del fondo: vietato sbagliare! Il risultato è estremamente confortevole e naturale, e il tono si adatta perfettamente all'incarnato.
N.3 Velvet soft di Doctor Scholl: perchè non bisogna pensare solo al viso...ma anche ai piedini e in vista dello sfoggio del circa 80 paia di sandali che mi aspettano, meglio arrivare preparate all'evento. Ottimo strumento per eliminare in sicurezza e dolcezza callosità e pelle indurita ed avere "piedini di fata" senza dover attendere l'appuntamento dall'estetista!
N.4 Il Tangle Teezer, uno di quegli oggetti della serie: "se non lo vedo, non ci credo". Effettivamente si spendono capitali in shampoo e trattamenti ma mai si presta attenzione allo spazzolamento quotidiano, e non so Voi, ma per me era traumatico sia quando sfoggiavo chiome "Panicucci's stile" sia ora che ho optato per un carré decisamente più corto! Ecco che la tangle teezer davvero accarezza i capelli sia in fase balsamo, sia ad ogni pettinata. Provare per credere!
Bene Primavera, io sono pronta. E voi?

Photo by me on Polyvore

Posta un commento