lunedì 17 novembre 2014

O-blio: non una cravatta qualunque!

A cosa serve
La cravatta
A cosa serve la cravatta non si sa
Ma in questo mondo
Un po' formale 
Qui non entra chi la cravatta non ce l'ha”

Così cantava Luca Carboni qualche anno fa. Ma se lui desse uno sguardo al sito di O-Blio sicuramente cambierebbe idea sulla necessità di un contesto formale per giustificare una cravatta.
Da irrinunciabile icona di stile regimental ad accessorio di tendenza e di spiccata personalità, il progresso di O-blio si è profuso tutto in questa evoluzione di tendenza per rivisitare un accessorio che è un vero e proprio bookmark per un outfit ricco di personalità e di gusto. 

Photo by http://www.o-blio.com/it/

Metamorfosi di stile che va di pari passo con un vero e proprio restyling delle dimensioni: la cravatta che fa tendenza è una cravatta sottile e più lunga della tradizionale, così da affacciarsi con studiata discrezione su una camicia fittata o sotto una giacca sartoriale. E’ un segnale di stile, un accessorio nuovo che ammicca abbracciata a colli giovani e glamour, e che sembra fare il verso alle sue versioni precedenti, sempre impegnate in riunioni di lavoro o a fare presenza nei cerimoniali più noiosi.

Photo by http://www.o-blio.com/it/
Bando alle occasioni che la impongono, la cravatta si fa intraprendente ed esce a ogni ora del giorno e della notte, predilige il giovane che veste con stile consapevole e attento alle novità fashion, si declina in colori e in fantasie un tempo dissacranti. Fenomeno non trascurabile è poi il numero sempre crescente di donne conquistate dalla cravatta sottile O-Blio e che la scelgono per impreziosire o rendere particolare il proprio look con un accessorio che ha il fascino del "rubato all’armadio di lui".  Spazio alla fantasia per look che contemplano meravigliosamente tanto un abbinamento con una stringata bassa o con una sneacker quanto con un tacco esibito sotto un tailleur taglio maschile ma anche con una gonna millepieghe o una longuette!

Photo by http://www.o-blio.com/it/
O-blio è sinonimo di cravatta giovane: avvistata nelle aule universitarie e nei locali fashion del momento, è attiva anche sui  principali social network, dove pare che il numero dei  followers sia in costante crescita.
Ma dove compriamo la cravatta Oblio? Rigorosamente online, sul sito http://www.o-blio.com/it/ dove, navigando tra le categorie “prodotti consigliati”, le novità, e “i più venduti” sarà facile individuare la cravatta preferita e ordinarla. Consiglio di dare uno sguardo anche alla sezione “blog” che è parte attivissima del marchio e della sua storia, oltre ad essere sempre aggiornata su offerte e promozioni.

Photo by http://www.o-blio.com/it/
O-blio è pura manifattura artigianale made in Italy 100% e questo già decreta la metà del suo fascino: materie prime di accurata selezione, che spaziano dalla seta alla cachemire passando per la lana, anche nella spettacolare versione “tricot” di grande tendenza. Modelli che affondano nella più accurata ricerca di stile per un accessorio fine, versatile e ….sexy, perché, sempre per dirla con Carboni, “la cravatta, in fondo, punta sempre là!”.



Posta un commento