mercoledì 19 novembre 2014

L'Occitane e il beauty shopping per l'autunno!



Ricevere un pacchetto de L'Occitane è sempre un momento magico. Quando non è possibile recarsi in uno dei loro raffinatissimi punti vendita, lo shopping online è comunque una buona alternativa, anche perché sanno "farsi perdonare" la ridotta capillarità dei punti vendita con degli omaggi davvero favolosi! 


Photo by http://it.loccitane.com
Questa è stata l'occasione anche per testare il nuovissimo servizio Indabox, che permette di ricevere pacchi presso un domicilio ( un bar o un'attività commerciale) dove sicuramente ci sarà qualcuno a ritirarli per noi, mentre siamo a lavoro o altrove, senza l'assillo di dover attendere il corriere che il 70% delle volte non arriva mai il giorno convenuto! Da provare, anche perché il primo ritiro è gratis!


Photo by https://www.indabox.it


Dato l'avvicinarsi della stagione fredda, sul sito dell'Occitane ho fatto scorte soprattutto di prodotti per le mani. Sinceramente credo che la mia sperimentazione di creme mani si fermerà ai prodotti Occitane perché finalmente ho trovato prodotti efficaci, di rapidissimo assorbimento (qualità che, più di tutte, adoro!) e piacevolissimi da annusare e da esibire!


Photo by me


La selezione è stata ardua, visto che sul fronte creme mani, l'assortimento è davvero dei più generosi: dalle classiche formulazioni a base di burro di karitè o alla mandorla, fino alle golosissime Cherry blossom, alla ciliegia, o alla Verveine, con fragranza di verbena. Praticissime le confezioni, finalmente un reale formato "da borsetta". Ecco, nel dubbio.. le ho prese tutte!!
Da fedelissima del burro di karitè quale io sono, ho voluto provare anche il balsamo labbra e la crema piedi a base di questo ingrediente, anche perché la tendenza al prodotto biologico ed ecologico si sta facendo sempre più strada nel mio beauty!


photo by me
Per chi è ancora alla ricerca di un ottimo detergente viso che non secchi la pelle e non contenga sapone, vale la pena provare l' Immortelle Nettoyant bulle de Lumiére , una schiuma delicata e profumata a base di fiore di Eliciriso, ottima anche per rimuovere il trucco e spettacolare da usare con il Clarisonic!
E che dire della Pate Delice? Uno scrub corpo a base di olio di girasole, estratto di karité, polvere di guscio di mandorla e cristalli di zucchero, per una pasta che verrebbe voglia di spalmare su un crostino e che regala una pelle di seta!



Photo by me

Photo by me
Gli omaggi, manco a dirlo,  sembrano rubati alla della protagonista del "Favoloso mondo di Amélie" : una pochette arancio piena di miniature delle creme mani e una mini box in metallo con altri prodotti in travel size: come resistervi?





lunedì 17 novembre 2014

O-blio: non una cravatta qualunque!

A cosa serve
La cravatta
A cosa serve la cravatta non si sa
Ma in questo mondo
Un po' formale 
Qui non entra chi la cravatta non ce l'ha”

Così cantava Luca Carboni qualche anno fa. Ma se lui desse uno sguardo al sito di O-Blio sicuramente cambierebbe idea sulla necessità di un contesto formale per giustificare una cravatta.
Da irrinunciabile icona di stile regimental ad accessorio di tendenza e di spiccata personalità, il progresso di O-blio si è profuso tutto in questa evoluzione di tendenza per rivisitare un accessorio che è un vero e proprio bookmark per un outfit ricco di personalità e di gusto. 

Photo by http://www.o-blio.com/it/

Metamorfosi di stile che va di pari passo con un vero e proprio restyling delle dimensioni: la cravatta che fa tendenza è una cravatta sottile e più lunga della tradizionale, così da affacciarsi con studiata discrezione su una camicia fittata o sotto una giacca sartoriale. E’ un segnale di stile, un accessorio nuovo che ammicca abbracciata a colli giovani e glamour, e che sembra fare il verso alle sue versioni precedenti, sempre impegnate in riunioni di lavoro o a fare presenza nei cerimoniali più noiosi.

Photo by http://www.o-blio.com/it/
Bando alle occasioni che la impongono, la cravatta si fa intraprendente ed esce a ogni ora del giorno e della notte, predilige il giovane che veste con stile consapevole e attento alle novità fashion, si declina in colori e in fantasie un tempo dissacranti. Fenomeno non trascurabile è poi il numero sempre crescente di donne conquistate dalla cravatta sottile O-Blio e che la scelgono per impreziosire o rendere particolare il proprio look con un accessorio che ha il fascino del "rubato all’armadio di lui".  Spazio alla fantasia per look che contemplano meravigliosamente tanto un abbinamento con una stringata bassa o con una sneacker quanto con un tacco esibito sotto un tailleur taglio maschile ma anche con una gonna millepieghe o una longuette!

Photo by http://www.o-blio.com/it/
O-blio è sinonimo di cravatta giovane: avvistata nelle aule universitarie e nei locali fashion del momento, è attiva anche sui  principali social network, dove pare che il numero dei  followers sia in costante crescita.
Ma dove compriamo la cravatta Oblio? Rigorosamente online, sul sito http://www.o-blio.com/it/ dove, navigando tra le categorie “prodotti consigliati”, le novità, e “i più venduti” sarà facile individuare la cravatta preferita e ordinarla. Consiglio di dare uno sguardo anche alla sezione “blog” che è parte attivissima del marchio e della sua storia, oltre ad essere sempre aggiornata su offerte e promozioni.

Photo by http://www.o-blio.com/it/
O-blio è pura manifattura artigianale made in Italy 100% e questo già decreta la metà del suo fascino: materie prime di accurata selezione, che spaziano dalla seta alla cachemire passando per la lana, anche nella spettacolare versione “tricot” di grande tendenza. Modelli che affondano nella più accurata ricerca di stile per un accessorio fine, versatile e ….sexy, perché, sempre per dirla con Carboni, “la cravatta, in fondo, punta sempre là!”.